Chiusura invernale della piscina

Ad inizio della stagione fredda, con l’abbassamento delle temperature, è necessario mettere la piscina a riposo. Affinché la struttura si mantenga al meglio durante i mesi di non utilizzo, diventa di fondamentale importanza svolgere alcune operazioni che le permetteranno di sopportare bene il gelo e le intemperie.
Più la manutenzione di fine stagione viene eseguita con cura e dovizia, meno possibilità ci sono che l’impianto subisca danni durante l’inverno. Ecco perché è importante affidarsi a qualcuno di competente e professionale che si prenda cura della chiusura invernale della tua piscina.

Pool’s Care offre un servizio completo di invernaggio: grazie ai nostri tecnici specializzati proponiamo una soluzione rapida e seria che tiene conto di ogni possibile problematica e mette al sicuro l’impianto dal freddo fino alla nuova stagione.

Ecco il nostro servizio nel dettaglio:

Pulizia pareti e fondo vasca

Con l'arrivo dei primi freddi e quando la temperatura dell'impianto si abbassa al di sotto dei 15 gradi centigradi, si possono iniziare le operazioni di pulizia della struttura.

Si procede con il rimuovere ogni detrito dall'acqua, foglie, insetti e sporcizia varia, e si passa, poi, a strofinare le pareti e il fondo aiutandosi con adeguate strumentazioni automatiche o manuali.

  • Retini manuali di superficie e profondità
    Dotati di un manico telescopico regolabile, per essere manovrati con facilità in ogni angolo della piscina.
  • L’aspirafondo
    Dotato di un braccio telescopico allungabile che permette di raggiungere agevolmente il fondo.
  • Robot elettronico
    Una volta impostato funziona da solo, spostandosi su tutta la superficie, sia del fondo che delle pareti. Permette di risparmiare molto tempo e fatica.

Controlavaggio e pulizia filtro

A fine stagione, è necessario ripulire i filtri prima di mettere la piscina a riposo. In generale, è bene preparare al freddo l’intera “sala macchine”, includendo anche il sistema di pompe e tubazioni, i prefiltri e la vasca di compenso. Lo scopo è quello di eliminare ogni residuo d’acqua dalle diverse componenti sia per evitare che geli, sia per impedire la proliferazione di microrganismi e alghe.

Oltre alla pulizia dei filtri, bisogna anche occuparsi dell’impianto di filtrazione, eseguendo operazioni come:

  • Spegnere le pompe dosatrici dopo aver fatto circolare l’acqua;
  • Procedere con un controlavaggio accurato dei filtri ed effettuare un trattamento con cloro e antialghe da lasciare agire a filtro fermo per qualche ora;
  • Pulire il prefiltro e lasciare aperto il cestello;
  • Scaricare il filtro e lasciarne aperta la calotta superiore;
  • Lasciare aperti gli scarichi;
  • Togliere i coperchi delle valvole selettrici dei filtri;
  • Abbassare i salvamotore del quadro elettrico;
  • Lasciare accesa, l’eventuale pompa di sollevamento;
  • Svuotare e lavare la vasca di compenso e lasciare aperto lo scarico di fondo.

Trattamento con svernante

Il trattamento con svernante si affianca alle operazioni di pulizia e invernaggio della struttura. Si tratta di una sostanza con un alto potere sequestrante e alghicida, indispensabile per preservare la salubrità dell'acqua durante i mesi invernali. Lo svernante deve essere versato dopo aver controllato i parametri dell’acqua, aver eseguito un trattamento d'urto allo scopo di eliminare ogni microrganismo presente e aver tenuto in funzione l'impianto di filtrazione per 24 ore. Per quanto riguarda le dosi, bisogna sempre fare riferimento alle istruzioni indicate sull'etichetta della confezione. A questo punto, si attiva nuovamente l'impianto di filtrazione per altre 8 ore, in modo da distribuire uniformemente il prodotto.

È consigliabile, infine, versare una seconda dose di svernante a metà inverno, per garantire l'efficacia della sostanza fino a fine stagione.

Smontaggio accessori esterni

È arrivato il momento di occuparsi degli accessori esterni, quali scalette in acciaio e piattaforme trampolino, ma anche docce solari e qualsiasi altro componente non inglobato nella piscina.

Si procede rimuovendo gli accessori che possono essere smontati, ripulendoli con attenzione e riponendoli in un luogo asciutto. Si passa, poi, al lavaggio con appositi detergenti di quelli che non si possono ritirare e ci si assicura di proteggerli con teli impermeabili anti gelo.

Posizionamento copertura invernale e chiusura

A completamento della preparazione della struttura all’inverno, si procede con l'ultima operazione, nonché quella finale: il posizionamento della copertura.

Chiudere la piscina durante i mesi freddi è davvero importante: il telo ha lo scopo di proteggere l’impianto dal gelo e di evitare che detriti e sporco cadano nell'acqua. Inoltre, garantisce una maggiore sicurezza e tutela i più piccoli e gli animali domestici da eventuali cadute.

Prima del posizionamento della copertura invernale, bisogna prestare attenzione a due elementi fondamentali:

  • la copertura deve essere in ottimo stato, completamente integra, senza tagli, né crepe. Per questo è importante riporla con cura all'inizio della bella stagione;
  • se la si deve acquistare, deve essere scelta con riguardo in modo che si adatti perfettamente all'impianto e alle esigenze climatiche della zona;

Qualunque sia il modello scelto, bisogna assicurarsi che sia stabile e ben aderente alla struttura, in modo che ne sigilli perfettamente la superficie.

La messa a riposo della piscina è un’operazione fondamentale per preservare la struttura nel tempo e per trovare l’impianto in buone condizioni a inizio della prossima stagione. Eseguire la chiusura correttamente è importante, significa risparmiare tempo e denaro a primavera. Ecco perché farsi aiutare da un professionista è una garanzia di tranquillità e una riduzione di stress. Per questo Pool’s Care ti propone la sua soluzione completa ed efficiente per chiudere la piscina in modo rapido e senza ansie e preoccupazioni.