Covertech standard e magnum

img-detail

Dettagli prodotto


È la copertura a profili rigidi ideata per soddisfare anche i clienti più esigenti. La copertura è composta da profili rigidi in PVC con dimensione 55x14 mm (standard) e 83,5x18 mm (magnum), coibentati internamente con apposito materiale a cellule chiuse.

  • Il tappo di chiusura laterale è setolato ed incollato e può essere nei colori: base grigio - setola bianca oppure base grigio e setola azzurra con sporgenza totale 50 mm.
  • Tutti i materiali in PVC impiegati sono prodotti in base alle norme vigenti e vengono denominati atossici, cioè non dannosi per la salute e l’ambiente.
  • I colori sono quelli classici presenti nelle piscine: azzurro, bianco, grigio e verde chiaro (per ulteriori tonalità, richiedere informazioni e disponibilità).
  • La fornitura comprende, oltre agli elaborati grafici edili e predisposizione elettrica, il rulloavvolgitore della tapparella, il passante, la flangia cieca opposta da murare, riduttore, motore di avvolgimento a 24V cc con comandi in soluzione fissa sul quadro elettrico, oppure, come optional, con telecomando a 3 canali (avanti-stop-indietro).
  • Le parti meccaniche in vasca sono in acciaio inox AISI 304 ( soluzioni particolari in AISI 316 da valutare con UTE).
  • La potenza massima impegnata elettricamente è di 0,4kW.
  • PVC atossico (scheda dati di sicurezza redatta in conformità al Regolamento CE n 1907/2006 REACH - contenente la guida alla compilazione delle schede di dati di sicurezza - ed alla direttiva 2004/73/CE recante 29° adeguamento al progresso tecnico della direttiva 67/548/CEE sulle sostanze pericolose ed alla direttiva 2006/8/CE recante adeguamento al progresso tecnico della direttiva 1999/45/CE sui preparati pericolosi. Quindi la "SCHEDA DATI DI SICUREZZA" riporta tutti i dati relativi al prodotto secondo la normativa vigente in materia di classificazione, imballaggio ed etichettatura,nonché le misure necessarie da adottare per quanto concerne la tutela della salute, la sicurezza sul posto di lavoro e la protezione dell’ambiente agg.26.02.2010).
Richiedi informazioni