Alghe in sospensione nella piscina?

Come mai compaiono?

Quasi sempre indica una disinfezione non accurata dell’acqua. Per combattere il fenomeno, è sufficiente effettuare una clorazione d’urto e riportare i livelli di cloro e pH all’interno del range ottimale. Nel caso non bastasse, si può affiancare un trattamento antialghe.

Qual è il rimedio?

Procedi come segue:

  1. Verifica il tasso di stabilizzante, se è superiore a 75 mg/l, svuota una parte della vasca;
  2. Controlla il valore del pH dell’acqua e portalo a 7,0 con Pool pH Più o Pool pH Meno (10 g/m3 varia mediamente il pH di 0,1);
  3. Controlla il valore del disinfettante e se non è corretto, effettua un trattamento d’urto con Dicloroisocianurato di Sodio (Euroclor 56/Surchlor 60) 15-20 g per m3 di acqua;
  4. Attiva il sistema di filtrazione per 24 ore.

Torna alle FAQ